Translate

venerdì 14 settembre 2012

Prima o poi si ritorna sempre a casa!


Come D'Annunzio indicava settembre il mese in cui le greggi lasciavano i pascoli estivi, così noi lasceremo Campo Imperatore con il ricordo di un'eccezionale estate passata, davvero indimenticabile. Ieri Ovidio ha "mutato" l'ovile in una zona dove le pecore staranno più riparate, ma il freddo di questi giorni ci fa pensare che a breve tornero a quote più basse in attesa dei nuovi agnelli e del lungo inverno aquilano... La pastorizia ripete le stesse azioni ormai da secoli. Ci sono degli appuntamenti fissi, traguardi ed allo stesso tempo grandi punti di partenza! Noi pastori, come tanti altri lavoratori al mondo, non ci fermiamo mai...

4 commenti:

  1. Valeria, ieri Fabio mi ha portato a casa la lana! E' stupenda e...profumata! Mai nella vita mi era venuto in mente di annusare un gomitolo, ma le tue descrizioni mi hanno portata a fare subito questo gesto. E' vero che profuma degli odori del territorio!
    Abbiamo anche deciso che fare, ovvero lui ha approvato la mia scelta. Presto (spero di avere un po' di pace nel week end) scriverò un post sulla lana, sul nostro "incontro" indiretto e del progettino che ci realizzerò :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao TINe! Sono felice di sapere che AquiLANA sia arrivata a destinazione! Ti seguo sul blog, ho visto che lavori benissimo e sono sicura che valorizzerai ancora di più la nostra lana. Appena posti qualcosa, condivido su facebook, perciò buon lavoro!! Ti abbraccio con affetto. Valeria

      Elimina
  2. interessantissimo il tuo blog,complimenti!io mi chiamo Vanna e mi sono appena unita al tuo blog!se ti fa piacere ricambiare, ti aspetto!buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vanna e benvenuta!Grazie per i complimenti e per esserti unita! Mi piacerebbe ricambiare al più presto, ma potresti indicarmi per favore il nome del tuo blog? Tra i vari nel tuo profilo, non capisco qual'è!

      Elimina